+39 0972 85 148 info@otticaricciuti.it

Pare che il 50% degli Italiani non sia mai andato dall’oculista, eppure gli occhi sono un organo estremamente prezioso e delicato.  Pensa solo per un attimo come cambierebbe la tua vita se perdessi la possibilità di vedere.

Una corretta visione infatti ci consente, sin dai primi mesi di vita, di percepire il mondo, di scoprire forme e colori, di metterci in comunicazione con quello che ci circonda, quindi perché non prendersene cura in maniera corretta?

In questo articolo cercheremo di capire perché, anche chi non ha problemi di vista, deve sottoporsi ad una visita oculistica ad intervalli regolari.

Una visita oculistica va al di là del semplice controllo della acutezza visiva, che generalmente viene fatta dall’ottico che, per quanto possa essere bravo e scrupoloso, non può formulare nessuna diagnosi di certezza, perché non è un medico.

QUANDO FARE IL PRIMO CONTROLLO VISIVO?

Detto ciò, il primo controllo visivo andrebbe effettuato entro i sei mesi di vita per escludere malattie e malformazioni congenite. Di solito viene eseguito dal pediatra, ma sarebbe preferibile, soprattutto se si nota qualche anomalia, che fosse eseguito da personale specializzato.

E IL SECONDO INVECE?

Il secondo controllo, va invece fatto in età prescolare (intorno ai tre anni), anche in assenza di sintomi, per assicurarsi che vi sia uno sviluppo armonico dell’apparato visivo. Perché è così importante? Perché un difetto visivo corretto in “età plastica” ci permette di recuperare completamente la capacità visiva del bambino. Se invece tardiamo nella diagnosi e nella correzione visiva di alcuni difetti, anche solo di qualche anno, si può sviluppare l’ambliopia.

Cos’è l’ambliopia? Hai mai sentito parlare di occhio pigro?

L’ambliopia conosciuta come “occhio pigro”, è un deficit visivo che non è più correggibile né con gli occhiali, né con le lenti a contatto, né con un intervento chirurgico, in quanto ormai il sistema visivo si è sviluppato e questo avviene generalmente intorno a 6-8 anni. Quindi diventa fondamentale una diagnosi precoce.

Se non si è riscontrato nessun problema nei controlli precedenti, all’età di 6 anni, con l’inizio della scuola, andrebbe eseguita una visita oculistica.

COSA FARE INVECE NEL PERIODO PRE e POST ADOLESCENZIALE?

Fra i 6 e i 18 anni va poi effettuata una visita di controllo ogni due anni, in assenza di patologie: in caso contrario è opportuno effettuarle ogni 6-12 mesi; sarà comunque il medico  a dare indicazioni per eventuali  futuri controlli e per eventuali differenti cadenze.

LE VISITE OCULISTICHE IN ETA’ ADULTA!

Fra i 20 e i 30 è consigliabile almeno una visita ogni due tre anni, tempistica che si restringe logicamente se siamo in presenza di qualche problematica.

A 40, come dico sempre ai miei clienti, si inizia a diventare grandi (non vecchi, mai sia…vi vorrei  far vedere le facce dei primi presbiti a cui dico “dobbiamo mettere gli occhiali da vicino”) e inizia ad avanzare la presbiopia, ovvero il difetto che ci impedisce di mettere a fuoco da vicino.  E’ quindi consigliabile controllarsi almeno ogni due anni.

Infine, dopo i 65, aumenta il rischio di patologie quali il glaucoma, cataratta e degenerazione maculare, per cui i controlli devono essere effettuati ogni 12-18 mesi. Le valutazioni regolari possono permettere agli oculisti di individuare i problemi di salute degli occhi nelle fasi iniziali, prevenendo o rallentando la perdita della vista.

Tante volte in negozio mi sento ripetere che “non è strettamente necessario” e chi, addirittura, non fa una visita oculistica da decenni, ma sono sempre più convinta che informazione e prevenzione salvano la vista.

Bene, hai compreso quanto importante sia prendersi cura della vista: se vuoi sapere a chi e come affidarti, è importante tu possa leggere questo articolo che ho scritto qualche settimana fa.

Eccolo qui https://otticaricciuti.it/ottico-che-verra/

Se vuoi approfondire alcuni temi scrivimi via mail all’indirizzo info@otticaricciuti.it.

A presto,

Luciana

Please follow and like us:
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Pin It on Pinterest

Share This